L’adozione di un cucciolo, un momento molto emozionante, ma allo stesso tempo è anche critico: le scelte che si fanno possono aiutare ad assicurare il benessere fisico ma anche comportamentale del cane.

I cuccioli sono belli da piccoli ma fino alle dieci settimane, devono stare con la mamma per crescere in modo equilibrato.

L’età del cucciolo

Sia che si decida di adottare un cucciolo da un canile (e senza dubbio questo è un ottimo modo per dare un po’ d’affetto a animali che non hanno tante possibilità di averlo), sia che la scelta ricada su una precisa razza e quindi si acquisti un cane da un allevamento o da un negozio, la cosa importante è assicurarsi che il cucciolo abbia l’età giusta per essere adottato.

Infatti lo sviluppo comportamentale del cane si articola attraverso diverse fasi e in una di queste, chiamata fase di socializzazione, il cane è maggiormente predisposto ad imparare, conoscere e accettare gli altri cani, gli altri animali, le persone, le cose, i suoni, insomma l’ambiente che lo circonda.

Il periodo ottimale per l’adozione di un cane è tra le otto e le dieci settimane di vita, quando il cucciolo si trova infatti nelle condizioni migliori per imparare a conoscere l’essere umano e tutti gli stimoli che faranno parte della sua vita futura.

Occhio al prezzo

Ma dove possiamo adottare un cucciolo ed essere sicuri che queste fasi vengano rispettate nel benessere del cane? Oggi è particolarmente diffusa la moda di acquistare cuccioli provenienti dai paesi dell’Est e che vengono venduti in numerosi negozi delle nostre città e di solito sono quelli che hanno un prezzo inferiore ai cani della stessa razza.

Attenzione però perché nella maggior parte dei casi, questi cani vengono allontanati dalla mamma troppo presto, sono costretti ad affrontare dei viaggi estenuanti in condizioni di igiene e di benessere scarsissime.

In più la maggior parte di questi cuccioli non sono stati esposti adeguatamente alla protezione degli anticorpi materni o/o a quella di una corretta profilassi vaccinale. Infatti, poco dopo l’arrivo a casa, i cuccioli manifestano patologie virali (che hanno un lungo periodo di incubazione) che magari non sono evidenti al momento dell’adozione.

Allevamenti: di quali fidarsi?

Per quanto riguarda gli allevamenti, il consiglio migliore che possiamo darvi è di andare a visitarli prima di decidere dove acquistare il cucciolo.

Chiedere di vedere i genitori dei cuccioli e valutare le condizioni di igiene e di benessere degli animali può darvi un’ idea del tipo di allevamento che avete di fronte.

Diffidate degli allevamenti “chiusi”, che non sono visitabili o quelli in cui non vi permettono di vedere i genitori del cucciolo.

Potrebbe essere utile, prima di decidere, chiedere consiglio al vostro veterinario che saprà darvi indicazioni sugli aspetti sanitari, gestionali ed educativi del vostro futuro compagno.

Al di là di tutto, l’adozione di un animale deve essere una scelta responsabile da parte del futuro proprietario.

ATTENZIONE!

Naturalmente tutto questo vale anche se avete intenzione di regalarlo per Natale a un vostro caro.

Importantissimo però è che la persona che lo riceve sia assolutamente convinta di volerne uno e di volerlo tenere anche quando crescerà.

Sicuramente ricevere in regalo un cane è una bella sorpresa, ma non è un regalo che poi si può “riciclare” o “buttare”. Quindi prima di regalarlo pensateci e informatevi bene sulle reali intenzioni di chi lo riceverà.

 

Fonte: www.focus.it
Manuela Michelazzi – Simona Cannas

Print Friendly, PDF & Email

Prodotti Bio per i Cani

Prodotti biologici per i cani :

NFC tags per cellulare

NFC tags programmati da :

  • Informatica In Azienda di Emanuel Celano
  • Via Vaccaro 5 (40132 Bologna )
  • P.Iva : 02137271207

Consulenze

Consulenze sulle cure naturali :

  • Ass. Culturale Spazio Sacro
  • Via Vaccaro 5 (40132 Bologna )
  • C.Fiscale: 91279120371
0