"Assistente speciale" ai corsi

Mairead – “Assistente Speciale” ai corsi

Mi presento: sono una saggia greyhound di mezza età, mi chiamo  Kierans  Mairead, Mairead in galeico significa margherita e sono una ex courser.

Sono nata in Irlanda e porto ancora nel mio piccolo cuore le verdi e immense pianure, il fascino della magia di una terra misteriosa e antica e nella mia mente il profumo delle ginestre, del vento che accarezza le montagne  e l’odore della pioggia che odora di mare e di erba, tutto questo lo porto con me anche se sono solo nel mio DNA.

Ricordo invece che un giorno, avrò avuto intorno ai 4/6 mesi, un umano venne  da me, mi prese e mi osservò ben bene, facendomi qualcosa alle mie piccole orecchie (tatuaggi).

A  circa un anno poi, mi portarono via dalla mia mamma e dai miei fratellini, lasciandomi correre in un grande campo verde: mi sentivo felice e libera…. Ma…. ignara che di lì a poco la mia vita sarebbe cambiata.

Ho capito molte cose solo anni dopo… Ero felice di correre, noi levrieri ci chiamano figli del vento… sì siamo nati per correre con il vento, sentire l’aria che sfreccia tra il nostro pelo, toccare terra solo attimi per slanciarci nuovamente in aria!

Purtroppo però, da dove vengo io, la nostra leggiadrìa, la nostra potenza, la nostra velocità viene usata solo per vincere delle scommesse e se non dovessimo soddisfare le aspettative… purtroppo per noi spesso è la fine.

Anni di kennel, allenamenti, gare , senza mai socializzare con gli umani, ricevere una carezza, rilassarsi ad una voce gentile, giocare o correre solo per la gioia di sfidare il vento.

E un giorno arrivò anche il mio turno, un’ultimo giro in auto verso il mio destino…

Ma poi…. degli umani mi si avvicinarono, mi accarezzarono e mostrarono dolcezza e pazienza, sebbene fossi impaurita e tremolante e in quel momento percepii, così come noi riusciamo a fare, che qualcosa sarebbe cambiato, che forse quella museruola che per tanti anni avevo portato sarebbe finalmente caduta, che forse non avrei girato per ore legata alla “giostra” insieme ai miei compagni per mantenere la muscolatura tra un allenamento e l’altro, che non avrei subito strattonate per non aver vinto, che non avrei sentito l’odore della fine…

E dopo un viaggio durato ore, arrivai spaesata e impaurita in una terra diversa: ma le voci erano gentili, nell’aria profumo di fiori e di lacrime di commozione.

Mi bloccai… dov’era la giostra e i campi da corsa e il mio conduttore e quel coniglio che per anni avevo dovuto rincorrere?

Poi vidi avvicinarsi a me un’ umana, con un sorriso si inginocchiò lateralmente a me, mi fece sentire il profumo della sua mano sotto il muso e un tocco leggero accarrezzò il mio collo.

Attesi con il cuore che batteva forte: cosa stava succedendo? Chi era questa umana? Cosa voleva farmi?

Ad un tratto credetti di sentire il suo cuore battere con il mio, capii che potevo fidarmi di lei e piano piano iniziai a seguirla: si, era la mia amica, la mia mamma, la mia famiglia…

Da quel momento è passato qualche anno, inizialmente ho fatto anche qualche danno in quella che chiamano casa…. Masticato qualche infisso, qualche oggetto qua e là, qualche pipì sul tappeto , due tentativi di fuga e fugoni ogni volta che un estraneo entrava in casa.

Ogni volta guardavo fisso l’umana in attesa di essere punita, rinchiusa in un box buio o chissà altro ancora, ma pian piano capivo che tra me e lei stava nascendo qualcosa di meraviglioso, un forte legame di amore che riempiva il  mio cuore e mi aiutava a superare parte delle mie paure, delle mie angosce.

Stavamo iniziando a leggerci nella mente, a comprenderci occhi negli occhi.

Oggi sono ancora un po’ timida e ancora qualche timore è in me, ma adoro starmene sdraiata sul tappeto o sul divano ovunque sia la “mia amica” umana e corro subito quando mi chiama per portarmi a correre nel campo che ha preso proprio per me, per le mie due sorelle e il mio fratello grigio con cui vivo, per farci correre e divertire insieme.

Mi piace sdraiarmi sull’erba, guardare i campi intorno e restare ad ascoltare gli uccellini che cantano, in attesa però….di scattare velocemente se uno dei tre mi sfreccia vicino.

Dimenticavo!

Sono anche diventata la fedele assistente della mia “amica”. Il mio ruolo è importante: l’aiuto nei corsi che tiene per noi quattro zampe. Divertente!

E così approfitto per scroccare qualche massaggio rilassante, qualche trattamento reiki (così lo chiama lei) che lenisce qualche dolorino che ho qua e là o che mostra gli effetti dei fiori di Bach o Australiani su di me, inizialmente così paurosa e traumatizzata.

Eh sì mi piace essere la sua amata, coccolata  e insostituibile assistente! “

Print Friendly, PDF & Email

Prodotti Bio per i Cani

Prodotti biologici per i cani :

NFC tags per cellulare

NFC tags programmati da :

  • Informatica In Azienda di Emanuel Celano
  • Via Vaccaro 5 (40132 Bologna )
  • P.Iva : 02137271207

Consulenze

Consulenze sulle cure naturali :

  • Ass. Culturale Spazio Sacro
  • Via Vaccaro 5 (40132 Bologna )
  • C.Fiscale: 91279120371
0