Fiori Australiani per i Cani

Sin dall’antichità, gli Aborigeni australiani usavano trattare problemi fisici e  squilibri emozionali, con i meravigliosi e potenti fiori della loro terra, i fiori del loro “Bush”.

Il Bush, la “boscaglia selvatica”, rappresenta uno status iconico della vita australiana, la fonte di ideali nazionali, il simbolo della propria identità, la magia della natura incontrastata, libera, incontaminata, inviolabile e del suo immenso potere energetico.

Tra la vegetazione del bush, ritroviamo i più conosciuti eucalipti e tantissime specie di fiori perenni dalle forme inconsuete, dai colori sgargianti e spesso dalle mirabili dimensioni: veri prodigi di energia vibrazionale in grado di favorire velocemente i processi di autoguarigione!

Ian White, ultimo di cinque generazioni di psicologi, biologici e terapeuti che da sempre hanno utilizzato rimedi naturali nel loro campo, è anch’egli figlio del “Bush”, è la persona che attraverso l’amore, il rispetto per la natura e la conoscenza approfondita delle proprietà benefiche di piante e fiori, ne ha compreso le vibrazioni e ne ha catturato l’essenza.

Come per i Fiori di Bach, anche i Fiori Australiani agiscono sull’intera sfera psico fisico emozionale dei nostri compagni a quattro zampe, riportando armonia ed equilibrio con le loro potenti frequenze derivanti da una terra carica di energia antica, vitale, pervasiva e rigenerativa.

Chi vive, ha vissuto o ha avuto modo di osservare in che modo il cane interagisca con l’uomo o con i propri simili, si sarà sicuramente accorto di come esso provi emozioni simili alle nostre: rabbia, paura, gioia, eccitazione, dolore, tristezza, solitudine, giocosità, compassione.

E così, come succede nell’essere umano, anche nel cane esperienze negative, dolorose o traumatiche, possono destabilizzarne i comportamenti e influire sulla sua qualità di vita, sulla sua salute fisica e compromettere una serena e armonica relazione con l’umano.

I fiori Australiani agiscono come catalizzatori di emozioni sane e positive ed è ormai dimostrato che i risultati ottenuti dal loro utilizzo, non sono da attribuire semplicisticamente all’effetto placebo, ma rappresentano un vero strumento di riequilibrio: le Essenze assunte da bambini e animali infatti, producono i medesimi effetti benefici che possiamo riscontrare negli adulti.

Ricordiamo inoltre che gli animali, così come i bambini,  sono molto sensibili alle energie e pertanto sono in grado di reagire in modo più rapido alla floriterapia, rispetto all’essere umano adulto.

La scelta delle diverse essenze floreali vanno effettuate ovviamente in base all’osservazione delle emozioni e dei comportamenti manifestati dal cane: utilizzandoli a scopo terapeutico, possiamo intervenire così su diversi disagi psico emozionali, comportamentali, ormonali e fisici in generale.

Le vibrazioni dei fiori sono in grado di accelerare la metabolizzazione di esperienze negative o traumatiche, di agire sui modelli comportamentali derivanti da tali esperienze, di ristabilire l’equilibrio naturale perso, di ripristinare le corrette frequenze per uno stato emotivo più armonico attivando i processi naturali di autoguarigione al fine di raggiungere uno stato di benessere ampliato.

E’ importate anche l’ambiente familiare in cui vive un cane.

Poiché questi nostri amici a quattro zampe sono ipersensibili, essi potranno manifestare turbe comportamentali o disagi fisici in risposta ad eventuali mancanze da parte dei loro compagni umani (nervosismo o litigi in casa, assenze prolungate, mancanza di attenzioni, atti di violenza seppure di poca entità, ecc.).

Ovviamente, come per i fiori di Bach, i fiori Australiani non possono sopperire a queste particolari situazioni familiari in cui l’ambiente si presenta litigioso o ansioso o nel quale qualche componente familiare non è in grado di comunicare adeguatamente con il cane.

In questo caso sarebbe bene che, una volta individuata la problematica che influisce sulla salute o sul comportamento non corretto del cane , essa venga trattata con i fiori più adeguati ma in contemporanea al membro familiare che potrebbe dimostrare insofferenza alla situazione  e non riesce ad instaurare una relazione armonica con il  compagno a quattro zampe.

Un cane che vive in un ambiente accogliente, con una famiglia che se ne sa prendere cura in modo adeguato, è un cane felice, e un cane felice è un cane che riesce a mantenere una buona salute: in questo modo la sua presenza in casa renderà la relazione uomo – cane gioiosa e armonica.

La floriterapia australiana offre la possibilità di somministrare anche soluzioni già pronte e appositamente studiate per i nostri amici domestici: si tratta di rimedi combinati con più fiori australiani, in grado di intervenire per riportare la serenità e l'equilibrio.

Sono rimedi privi di effetti collaterali, non invasivi e somministrabili senza prescrizione veterinaria.

Per ottenere una soluzione mirata, profonda e veloce sarà possibile somministrare una sola essenza. Nel caso in cui occorra lavorare su situazioni più complesse, è possibile miscelare tra di loro diversi rimedi, possibilmente non superando il numero di 4 essenze in contemporanea.

I fiori Australiani, così come i fiori di Bach, possono essere aggiunti a creme e gel per applicazioni cutanee.

La somministrazione può essere effettuata direttamente dal “compagno umano” (preferiamo chiamarlo così, poiché “proprietario” è solo chi possiede un oggetto e non un essere vivente), ma  per la scelta dei singoli fiori o per le soluzioni, suggeriamo di rivolgersi ad un esperto floriterapico, che meglio può aiutarvi nell’ interpretare l’eventuale sintomatologia presentata dal vostro cane, comprenderne le cause ed intervenire di conseguenza sia con i fiori più appropriati sia con la tempistica più adeguata. Questo per ottenere un beneficio duraturo e consolidato.

Ecco qualche esempio di utilizzo dei fiori Australiani:

Se devi viaggiare e scopri che il tuo cane reagisce con ansia, paura o risulta particolarmente agitato al momento della partenza, poiché dimostra di non amare gli spostamenti o di non gradire il fatto di restare ore in spazi ristretti, è utile somministrare il rimedio combinato TRAVEL PETS.

I fiori in esso contenuti, lo aiuteranno ad affrontare il viaggio con serenità e tranquillità.

 

Se hai iniziato un percorso di educazione cinofila con finalità educative o sportive e ti accorgi che il tuo amico a quattro zampe non sempre obbedisce, si distrae facilmente, dimostra difficoltà nell’apprendimento o nella coordinazione, aiutalo nel memorizzare ed apprendere più facilmente e velocemente le indicazioni dell’educatore,  somministrando l’essenza combinata TRAINING&EDUCATION. Gli esercizi gli appariranno più semplici e divertenti e mostrerà una maggiore attenzione in ciò che fa.

Questa essenza combinata dimostra di essere particolarmente adatta ai cani da soccorso o ai cani destinati all'accompagnamento delle persone ipovedenti.

 

Se il tuo cane dimostra di essere particolarmente pigro e al gioco e al movimento preferisce stendersi mollemente a terra e dormire, somministragli VIGOR & ENERGY.

Questo rimedio lo aiuterà a ritrovare la vitalità e l’energia necessaria, entusiasmo e interesse per tutto ciò che lo circonda e per le attività quotidiana che andrà a svolgere.

Nella floriterapia Australiana, troviamo anche un’essenza combinata che rappresenta il “pronto soccorso “ dei fiori: EMERGENCY PETS, in grado di rassicurare e rasserenare il cane aiutandolo a superare un’ampia varietà di situazioni traumatiche o particolarmente stressanti come:  traumi da canile, lutti, visite dal veterinario, attacchi di panico, shock da maltrattamento eccetera.

 

EMERGENCY PETS è particolarmente suggerito nel rassicurare il cane durante il capodanno, evento in cui i botti spesso provocano grande ansia e stress se non addirittura terrore nel nostro piccolo amico.

Come utilizzare i fiori

Una volta scelto il rimedio più adeguato esso potrà essere somministrato direttamente in bocca, disciolto nella ciotola d’acqua o mescolato nella pappa

Somministrare 7 gocce due volte al giorno. Nel caso di un cane di piccola taglia, si suggerisce di somministrare 4 gocce 2 volte al giorno.

In caso di bisogno, ricorreremo invece all’ EMERGENCY PETS somministreremo 4 gocce per volta, lasciando passare due/tre ore dalla somministrazione precedente se il cane dovesse dimostrare ancora particolari stati di ansia o stress.

Per la finalità dei fiori Australiani, che tendono a comprendere e curare le cause emotive scatenanti i disagi fisici, essi possono essere anche integrati in un piano terapeutico veterinario.

In ogni caso essi non dovranno mai sostituire il parere del comportamentalista interpellato o le cure mediche veterinarie a cui il cane è eventualmente già sottoposto.

 

"Il cane è un eterno Peter Pan, non invecchia mai, perciò è sempre disponibile ad amare ed essere amato"

                                                        (A. Katcher)

Print Friendly, PDF & Email

Prodotti Bio per i Cani

Prodotti biologici per i cani :

NFC tags per cellulare

NFC tags programmati da :

  • Informatica In Azienda di Emanuel Celano
  • Via Vaccaro 5 (40132 Bologna )
  • P.Iva : 02137271207

Consulenze

Consulenze sulle cure naturali :

  • Ass. Culturale Spazio Sacro
  • Via Vaccaro 5 (40132 Bologna )
  • C.Fiscale: 91279120371
0